Cos'è questo? - Cosa ci faccio qui? - Cos'era Indymedia? - Cos'è Indymedia Time Machine?
Indymedia e' un collettivo di organizzazioni, centri sociali, radio, media, giornalisti, videomaker che offre una copertura degli eventi italiani indipendente dall'informazione istituzionale e commerciale e dalle organizzazioni politiche.
toolbar di navigazione
toolbar di navigazione home | chi siamo · contatti · aiuto · partecipa | pubblica | agenda · forum · newswire · archivi | cerca · traduzioni · xml | toolbar di navigazione toolbarr di navigazione toolbarr di navigazione toolbar di navigazione
Campagne

autistici /inventati crackdown


IMC Italia
Ultime features in categoria
[biowar] La sindrome di Quirra
[sardegna] Ripensare Indymedia
[lombardia] AgainstTheirPeace
[lombardia] ((( i )))
[lombardia] Sentenza 11 Marzo
[calabria] Processo al Sud Ribelle
[guerreglobali] Raid israeliani su Gaza
[guerreglobali] Barricate e morte a Oaxaca
[roma] Superwalter
[napoli] repressione a Benevento
[piemunt] Rbo cambia sede
[economie] il sangue di roma
Archivio completo delle feature »
toolbarr di navigazione
IMC Locali
Abruzzo
Bologna
Calabria
Genova
Lombardia
Napoli
Nordest
Puglia
Roma
Sardegna
Sicilia
Piemonte
Toscana
Umbria
toolbar di navigazione
Categorie
Antifa
Antimafie
Antipro
Culture
Carcere
Dicono di noi
Diritti digitali
Ecologie
Economie/Lavoro
Guerre globali
Mediascape
Migranti/Cittadinanza
Repressione/Controllo
Saperi/Filosofie
Sex & Gender
Psiche
toolbar di navigazione
Dossier
Sicurezza e privacy in rete
Euskadi: le liberta' negate
Antenna Sicilia: di chi e' l'informazione
Diritti Umani in Pakistan
CPT - Storie di un lager
Antifa - destra romana
Scarceranda
Tecniche di disinformazione
Palestina
Argentina
Karachaganak
La sindrome di Quirra
toolbar di navigazione
Autoproduzioni

Video
Radio
Print
Strumenti

Network

www.indymedia.org

Projects
oceania
print
radio
satellite tv
video

Africa
ambazonia
canarias
estrecho / madiaq
nigeria
south africa

Canada
alberta
hamilton
maritimes
montreal
ontario
ottawa
quebec
thunder bay
vancouver
victoria
windsor
winnipeg

East Asia
japan
manila
qc

Europe
andorra
antwerp
athens
austria
barcelona
belgium
belgrade
bristol
croatia
cyprus
estrecho / madiaq
euskal herria
galiza
germany
hungary
ireland
istanbul
italy
la plana
liege
lille
madrid
nantes
netherlands
nice
norway
oost-vlaanderen
paris
poland
portugal
prague
russia
sweden
switzerland
thessaloniki
united kingdom
west vlaanderen

Latin America
argentina
bolivia
brasil
chiapas
chile
colombia
ecuador
mexico
peru
puerto rico
qollasuyu
rosario
sonora
tijuana
uruguay

Oceania
adelaide
aotearoa
brisbane
jakarta
manila
melbourne
perth
qc
sydney

South Asia
india
mumbai

United States
arizona
arkansas
atlanta
austin
baltimore
boston
buffalo
charlottesville
chicago
cleveland
colorado
danbury, ct
dc
hawaii
houston
idaho
ithaca
la
madison
maine
michigan
milwaukee
minneapolis/st. paul
new hampshire
new jersey
new mexico
new orleans
north carolina
north texas
ny capital
nyc
oklahoma
philadelphia
pittsburgh
portland
richmond
rochester
rogue valley
san diego
san francisco
san francisco bay area
santa cruz, ca
seattle
st louis
tallahassee-red hills
tennessee
urbana-champaign
utah
vermont
western mass

West Asia
beirut
israel
palestine

Process
discussion
fbi/legal updates
indymedia faq
mailing lists
process & imc docs
tech
volunteer
Jose' Bove' e' in Italia
by IMC Italia Tuesday, Jul. 17, 2001 at 11:42 PM mail: j21@indymedia.org

[it] da www.carta.org e www.ansa.it [en] taken from www.carta.org and www.ansa.it

[it] (Carta)
E' durato due ore, il fermo arbitarrio alla frontiera di Ventimiglia di José Bové: alla fine, i poliziotti gli hanno restituito i documenti e lo hanno lasciato entrare in Italia. C'è voluta però la protesta di Attac Francia, di alcuni parlamentari europei e del Genoa social forum. In una conferenza stampa, Christophe Aguiton, per Attac Francia, Marco Bersani, di Attac Italia, e un rappresentante dell'inglese Globalise Resistance, che ha organizzato un treno per Genova, hanno denunciato pressioni ripetute delle autorità italiane sulle ferrovie e sul ministro dei trasporti francesi perché annullino i treni speciali già in programma. "Vogliono chiaramente - ha detto Aguiton - diminuire il numero dei manifestanti, e con ogni mezzo". "Ma è sbagliato, perché più gente ci sarà e meno probabili saranno episodi violenti. Invece, vogliono rendere illegale la protesta".


(ANSA)
PARIGI, 17 LUG - Il leader sindacalista contadino
francese Jose' Bove', e' arrivato oggi sul territorio italiano alla guida della sua auto. Lo ha detto egli stesso per telefono all'Ansa. ''Ho appena passato la frontiera, sto guidando fra le montagne'', ha detto Bove', uno degli alfieri del movimento di Seattle e uno dei personaggi piu' attesi al ''controvertice'' di Genova. Bove', secondo quanto si e' appreso, sarebbe rimasto bloccato un'ora circa al posto di frontiera del Frejus, insieme alla sua compagna che era in auto con lui. La polizia italiana gli avrebbe chiesto il passaporto e la patente, lasciandolo in attesa di ''ordini'' relativi al suo ingresso sul territorio italiano. Dopo un'ora, poco dopo le 17, la situazione si e' sbloccata e Bove' ha proseguito la sua strada in Italia. Il leader della Confederation paysanne partecipera' domani al meeting di San Rossore, in Toscana, al forum Global to local', insieme ad alcuni dei rappresentanti piu' in vista del movimento antiglobalizzazione.

[en] (CARTA)
It lasted two hours the stop acted against Jose Bove on Ventimiglia border: finally policemen gave him back his documents and let him go through the frontier. But this was the result of a protest from Attac France, amd other organizations, such as GSF. In a press conference, Cristophe Aguiton, as attac france, Marco Bersani, as Attac Italy, and a person in rappresentation of the english organization Global Resistance, denounced the several initiatives taken by italian authorities on the railways and on French Transport Minister so that they cacel the special trains they already planned, "It is clear that they want to reduce the number of persons ariving in Genoa-told Aguiton- and they are using every way to do this". "But this is the wrong way, as the more people will arrive in Genoa, the more the demonstrations will stay calm. All they want to do is let the demonstrations become illegal".

(ANSA)
Paris, 17th July-
Trade union leader Jose Bove' arrived today in Italy with his car. Himself told this by phone to ANSA."i have just passed the frontier, i am driving through mountains", said Bove',, one of the leaders of anti-globalization movement. Bove', according to some sources, has been blocked for one hours or so at the frontier, his mate was with him. Italian police asked him the passport and the driving license, telling him they were waiting for orders about his entrance in Italy. After a bit more than one hour, just after 5 pm, the situation changed and Bove' could go through the frontier. Confederation Paysanne leader will take part tomarrow to San Rossore meeting, in Toscana, to the "local to global forum" with many other representatives of the anti-globalization movement.

versione stampabile | invia ad un amico | aggiungi un commento | apri un dibattito sul forum
©opyright :: Independent Media Center
Tutti i materiali presenti sul sito sono distribuiti sotto Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0.
All content is under Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 .
.: Disclaimer :.

Questo sito gira su SF-Active 0.9